Formula 1, Rosberg fa chiarezza: “bannato per due Gp da Liberty Media? Vi racconto come stanno le cose”

photo4/Lapresse

Dopo le voci circolate circa una sanzione comminatagli da Liberty Media, Nico Rosberg ha provato a fare chiarezza

Nico Rosberg non ha ricevuto alcun divieto di accesso al paddock di Formula 1 per due Gran Premi, bensì è stato solamente redarguito per il comportamento tenuto in Cina.

photo4/Lapresse

Prima della gara di Shanghai infatti, l’ex pilota della Mercedes aveva ceduto il suo pass ad un amico cameraman per accedere alla griglia di partenza, venendo pizzicato dai responsabili di Liberty Media. Sulla questione è intervenuto lo stesso Rosberg, che ha fatto chiarezza ai microfoni dell’agenzia di stampa DPA: “all’ultimo minuto volevo dare ad un amico l’opportunità di andare in griglia e così gli ho dato il mio pass”. Versione poi confermata da Georg Nolte, assistente di Rosberg: “non c’è stato nessun divieto, in Cina semplicemente c’è stata una breve discussione con l’ufficiale di accreditamento della Formula 1 e quella è stata la fine di tutto”. Sulla questione è poi intervenuto il responsabile dell’area comunicazione della Formula 1: “Nico Rosberg ha fatto un uso improprio del suo pass in Cina, si è scusato immediatamente e riavrà indietro il suo pass per la prossima gara a cui era in programma che prendesse parte, cioè Montecarlo. Non c’è stato nessun divieto”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Ernesto Branca (28824 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery