Formula 1 – Parità di trattamento per Hamilton e Bottas, Wolff sottolinea l’equità della Mercedes

wolff photo4/Lapresse

Toto Wolff commenta l’incidente di George Russell durante le FP1, il team principal della Mercedes parla anche della parità di trattamento per Hamilton e Bottas

L’incidente di George Russell, a causa di un tombino, ha fatto annullare le prime prove libere del Gp d’Azerbaijan. Dopo il controllo di tutti i 300 tombini della pista semi-cittadina di Baku, le FP2 sono terminate nel segno di Charles Leclerc. Il pilota della Ferrari, segnando il tempo di 1:42.877, si è piazzato davanti al compagno di scuderia Sebastian Vettel ed a Lewis Hamilton.

A parlare dopo il disastro delle FP1, anche il team principal della Mercedes. “Abbiamo visto questi incidenti anche a Monaco e Shanghai. – ha detto Toto Wolff a Sky Sport – Speriamo che la Fia abbia trovato una soluzione”.Siamo contenti di essere tra i primi tre team del campionato, che fin qui è stato equilibrato, anche se non si vede dai risultati”: ha aggiunto. “Non c’è una sola gara dove non abbiamo un po’ di mal di testa, ma la situazione è la stessa sia con Lewis (Hamilton, ndr) che con Valtteri (Bottas, ndr), sono alla pari. Vogliamo vedere la competitività anche tra loro due. È importante anche per i fan“: ha concluso il team principal della scuderia tedesca.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery