Formula 1, Horner spaventa la Red Bull: “al momento non pensiamo alla vittoria, ma…”

LaPresse/Photo4

Il team principal della Red Bull ha provato a fare chiarezza sugli obiettivi della scuderia per questo Mondiale 2019

L’obiettivo era quello di lottare con Mercedes e Ferrari fin dal primo Gran Premio della stagione, ma la Red Bull non è riuscita a mettere in difficoltà i due top team in questo avvio di Mondiale.

photo4/Lapresse

Una situazione complicata da gestire per Chris Horner, costretto ad abbassare l’asticella dopo l’appuntamento in Cina, dove Verstappen non è riuscito ad arpionare il podio nonostante il duello con Vettel nel finale: la verità è che non abbiamo obiettivi per il numero di vittorie, il nostro unico target è ridurre il divario con Mercedes e Ferrari. Al momento abbiamo dei problemi con la nostra aerodinamica, anche se le cose sono andate decisamente meglio a Shanghai. Stiamo lavorando duramente perché vogliamo ottenere la massima competitività il più rapidamente possibile. Gasly? Penso che Pierre abbia avuto un fine settimana più facile, anche se non è ancora completamente a suo agio. Sta cercando di adeguare il suo stile di guida alle caratteristiche della macchina e sta facendo progressi. Lo abbiamo visto fare il giro più veloce in gara, quindi spero che questo gli dia più sicurezza nei suoi mezzi”.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery