Caso Acerbi – Kessiè e Bakayoko convocati dalla Procura Federale, i due rossoneri pronti a difendersi

Miguel MEDINA / AFP

A quasi una settimana dal gesto di Kessiè e Bakayoko la Procura Federale ha chiesto di ascoltare i due calciatori del Milan

Il gesto di Franck Kessiè e Tiemoue Bakayoko fa ancora discutere a quasi una settimana dal match Milan-Lazio. I due calciatori rossoneri, che dopo la sfida di campionato hanno mostrato a mo’ di sfottò la maglia di Acerbi sotto la curva sud di San Siro, saranno ascoltati dalla Procura Federale mercoledì prossimo, in occasione del match di ritorno di Coppa Italia tra la squadra allenata da Gennaro Gattuo e quella di Simone Inzaghi.

Le dichiarazioni di Kessié e Bakayoko rappresenteranno la loro memoria difensiva. Quest’ultima verrà trasmessa al Tribunale Federale, che deciderà come procedere nei confronti dei due rossoneri. L’ipotesi più accreditata è quella di una multa e non di una squalifica a carico dei calciatori.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Giulia Galletta (13421 Articles)
Nata il 21 giugno 1988 a Palmi, provincia di Reggio Calabria
Contact: Website


FotoGallery