Vela – Disputate 2 prove del Campionato Invernale del Golfo di Napoli: assegnate Coppa de Pinedo e Coppa Giuseppina Aloj

Vela d'Altura Golfo di Napoli

Due le prove del  Campionato Invernale del Golfo di Napoli disputate domenica 10 marzo. Assegnate la Coppa de Pinedo e la Coppa Giuseppina Aloj

Si è disputata domenica 10 marzo la penultima prova del 48° Campionato Invernale di vela d’altura del Golfo di Napoli, organizzata dallo Sport Velico Marina Militare e dalla Sezione Velica dell’Accademia Aeronautica. In palio, la Coppa De Pinedo, intitolata al pioniere dell’aviazione Francesco De Pinedo, generale italiano e sottocapo di Stato Maggiore della Regia Aeronautica. In una giornata dalle condizioni climatiche ideali, le imbarcazioni in gara hanno avuto la sorpresa di regatare in compagnia di una balena, avvistata a cinque miglia da Nisida, una megattera, per la precisione, specie diffusa negli oceani e la cui presenza nel Mediterraneo è considerata occasionale.

Nella classe 0-2, si è classificato primo Le Coq Hardì di Maurizio Pavesi, seguito da Raffica, di Pasquale Orofino e da Nientemale di Giuseppe Osci e Riccardo Calcagni.

Nella classe 3-5, taglia il traguardo prima di tutti Patrizia Hiltron di Domenico Buonomo, seguito da Duffy di Enrico Calvi e da Sexy di Angela Groger.

Nel Gran Crociera, al primo posto Farouche di Vincenzo Toscano, al secondo Orasì di Antonio Pica e al terzo Lulù di Giambattista Giordano. Infine, nel Minialtura, Mary Poppins di Claudio Polimene si aggiudica  la prova, seguito da Sparviero dell’Accademia Aeronautica e da Artiglio – Chipstar- Kadoa di Alberto La Pegna e Giovanni De Pasquale.

La Coppa de Pinedo va a Le Coq Hardì di Maurizio Pavesi.

Le condizioni meteorologiche favorevoli hanno anche permesso di recuperare la prova organizzata dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia che era stata rinviata lo scorso 2 dicembre, a causa del poco vento. In palio la Coppa Giuseppina Aloj, assegnata al primo classificato della classe Crociera e che è andata a Farouche di Vincenzo Toscano.

In questa seconda prova, nella classe 0-2, si è classificato primo Le Coq Hardì di Maurizio Pavesi, seguito da Raffica, di Pasquale Orofino e da Iaia II di Luca Scoppa.

Nella classe 3-5, taglia il traguardo prima di tutti Patrizia Hiltron di Domenico Buonomo, seguita da Duffy di Enrico Calvi e da Forever Young di Salvatore Casolaro.

Nel Gran Crociera, al primo posto Farouche di Vincenzo Toscano, al secondo Chiara di Nicola Landi e Antonio Esposito e al terzo Lulù di Giambattista Giordano. Infine, nel Minialtura, Artiglio – Chipstar- Kadoa di Alberto La Pegna e Giovanni De Pasquale primo classificato, seguito da Sparviero dell’Accademia Aeronautica e da Modestamente di Gianluigi Ascione.

Domenica prossima, 17 marzo, in programma l’ultima prova del Campionato Invernale, organizzata dalla Lega Navale, sezione di Napoli.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Mirko Spadaro (16489 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery