UFC – Ritiro Conor McGregor: spunta l’accusa di violenza sessuale!

LaPresse/PA

Conor McGregor spiazza tutti annunciando il suo clamoroso e inaspettato ritiro via Twitter: dagli USA però spuntano però la notizia di una presunta accusa per violenza sessuale

Nella giornata di ieri, Conor McGregor ha spiazzato tutti i fan della UFC con un clamoroso annuncio: tramite un breve messaggio rilasciato su Twitter, il fighter irlandese ha annunciato il suo ritiro. Nessun indizio aveva fatto presagire una notizia del genere, nessuna reale motivazione è stata fornita a supporto del messaggio che, secondo molti, potrebbe essere solo l’ennesima trovata di marketing della carriera di ‘The Notorious‘.

Il New York Times però, contemporaneamente alla notizia del ritiro di McGregor, ha fatto circolare alcune dichiarazioni, riprese da diverse fonti anonime, riguardanti un’accusa di violenza sessuale a carico del campione irlandese. McGregor avrebbe violentato una donna, nei mesi scorsi, presso il Beacon Hotel di Dublino, durante un suo soggiorno in patria. A gennaio, McGregor sarebbe stato interrogato dalla polizia in stato d’arresto e poi rilasciato, poichè le accuse non sono state dimostrate. L’approfondimento giudiziario sul caso però è ancora in corso e gli investigatori starebbero vagliando i video delle telecamere di sicurezza dell’hotel, sempre secondo quanto riportato dalle fonti del NYT.

Perchè la notizia è venuta fuori soltando adesso? I giornali di dublino avevo riportato la notizia, ma omettendo il nome di McGregor per due motivi: il primo è legato alle norme sulla privacy che impongono di rivelare le generalità di un accusato di stupro solo in caso di condanna; il secondo è la popolarità di McGregor, una vera e propria leggenda in Irlanda, ‘coperto’ dalla stampa che ha cercato di evitare di macchiarne l’immagine in attesa che le indagini facessero il suo corso. Un portavoce di Conor McGregor ha comunque spiegato che l’annuncio del ritiro non sarebbe collegato a tale notizia.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery