Tirreno-Adriatico, inizio in salita per Nibali e compagni: parole amare per Vincenzo

vincenzo nibali LaPresse

Vincenzo Nibali matura alla prima tappa della Tirreno-Adriatico uno svantaggio cospicuo nei confronti del leader in classifica: le parole del ciclista messinese dopo la frazione d’esordio della corsa italiana

Inizia in salita la Tirreno-Adriatico di Vincenzo Nibali. Il corridore della Bahrain-Merida, dopo la prima tappa caratterizzata dalla cronometro a squadre vinta dalla Mitchelton-Scott, ha già un cospicuo svantaggio nei confronti del leader in classifica. Michael Hepburn è infatti a 1’10” dal ciclista messinese che a Gazzetta dello Sport ha rivelato: “abbiamo sofferto con il vento in faccia quando bisognava spingere di più. E’ stato uno sforzo tremendo ed esplosivo, difficile capire le sensazioni”. Anche Coach Slongo si è pronunciato dopo la prima frazione della Tirreno-Adriatico. “Una prova dignitosa”: ha chiosato. Il direttore sportivo Volpi, invece ha detto: “speravamo meglio, era più adatta a noi rispetto agli ultimi anni”. Infine il team manager Copeland ha chiosato: “abbiamo perso troppo”.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery