Tesla, che disastro! La nuova Model Y ha deluso le aspettative

AFP/LaPresse

Il potenziale successo di Tesla Model Y potrebbe erodere le quote di mercato della Model 3

Cattive notizie per la californiana Tesla. Il ribasso sul Nasdaq di New York ha addirittura sfiorato il 5% a causa della delusione del mercato in seguito alla presentazione della nuova Model Y.
Ci si aspettava di più dal suv che in realtà non ha rivelato grandi sorprese: “Nel complesso, abbiamo trovato l’evento alquanto deludente e senza grandi sorprese”, ha affermato Emmaneul Rosner di Deutsche Bank.

“Penso che venderemo più Model Y che Model 3, S e X insieme” 

L’affermazione di Elon Musk la sera della presentazione ha un senso ed è basata su aspetti oggettivi del mercato odierno. Il suv, delle dimensioni giuste e con i contenuti più aggiornati possibili, piace al pubblico ed è scontato che i produttori puntino su questo segmento per generare profitti. Molti analisti ritengono che la Model Y, in quanto suv compatto, possa incontrare il gusto della clientela di massa e possa quindi diventare il prodotto di punta dell’azienda di Elon Musk. Nonostante ciò, Adam Jonas, esperto della banca d’affari Morgan Stanley e sostenitore di lunga data dell’azienda, ha evidenziato la possibilità che proprio il potenziale successo della Model Y potrebbe erodere le quote di mercato della Model 3 (sulla quale è appunto basata offrendo però maggiori dimensioni) .

Sul mercato dalla fine del 2020, la nuova Model Y ha intenzione di giocarsela con le tedesche più agguerrite offrendo 7 posti e un prezzo di listino che parte da 39mila dollari.

Valuta questo articolo

Rating: 2.7/5. From 3 votes.
Please wait...


FotoGallery