Snowboard – Presentati a Salice i Campionati italiani assoluti di Piancavallo 2019

Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

Campionati italiani assoluti di snowboard Piancavallo 2019. A Sacile si é tenuta la presentazione ufficiale dell’evento. In arrivo atleti anche dalla Cina, Corea e Giappone

Venerdì 22 marzo, la sala del ballatoio Biglia del Palazzo Ragazzoni-Flangini di Sacile ha ospitato la presentazione ufficiale dei Campionati italiani assoluti di snowboard che si terranno dal 25 al 31 marzo 2019 a Piancavallo.

A prendere la parola, per primi, sono stati i presidenti dello sci club 5 Cime e sci club Sacile, in qualità di organizzatori della manifestazione. Riccardo Muz (5 Cime) si é detto onorato di poter far parte del comitato esecutivo. Abbiamo accettato l’invito che ci é pervenuto dal presidente del Sacile, Carlo Camilotti, di essere parte integrante dell’organizzazione di questo importante evento sportivo. Per noi, come sodalizio, sarà un’opportunità di crescita ed apprendimento anche in prospettiva futura.

Carlo Camilotti (sci club Sacile), dopo aver ringraziato soprattutto il gruppo di volontari che si é messo a disposizione, ha affermato che i campionati italiani assoluti di snowboard 2019 sono una nuova sfida per la sua associazione sportiva che vanta una grande esperienza nell’organizzazione di gare di sci alpino, in particolare nelle categorie Masters. Il mondiale Criterium Over 30 del 2008 ci ha resi fieri e consapevoli di poter affrontare altre iniziative e manifestazioni con la giusta filosofia e determinazione, coinvolgendo, come tradizione, un pool di amici. Oltre al 5 Cime anche lo sci club Aviano e lo Sci Club Maniago.

In rappresentanza della città di Sacile sono intervenuti il sindaco Carlo Spagnul ed il vice, nonché assessore allo sport, Claudio Salvador. Ambedue hanno ribadito l’esperienza trentennale nell’organizzazione di competizioni legate agli sport invernali che lo sci club Sacile ed altre realtà territoriali portano avanti con successo, coinvolgendo molti appassionati della pianura e della città che raggiungono Piancavallo durante le varie e numerose manifestazioni. Lo stesso concetto é stato ribadito dall’assessore di Aviano, Danilo Signore che ha pure ricordato l’aspetto turistico dei flussi di persone che raggiungono la località montana dell’avianese in occasione dei cosidetti TOP EVENTS.

Giancarlo Caliman, delegato CONI Pordenone, si é soffermato sulle capacità organizzate messe in atto dalle varie associazioni sportive del pordenonese e dell’intera regione Friuli Venezia Giulia, considerate da molti, come modello da copiare e seguire. La capacità di fare sistema, come fatto in questa occasione, mettendo insieme più sci clubs, é una chiave del successo che le iniziative sportive “Made in FVG” riscuotono a livello nazionale ed internazionale.

Per Maurizio Dunnhofer, presidente della FISI regionale, Piancavallo é la località principe dello snowboard in Friuli Venezia Giulia. Sin dalle Universiadi invernali 2003 le gare di questa disciplina si sono svolte sulle piste della località montana del pordenonese che, negli anni successivi, ha visto allargarsi la propria offerta di tracciati, parks e strutture ad hoc, grazie ad investimenti pubblici regionali che le hanno permesso di continuare ad ospitare grandi ed importanti manifestazioni dedicate allo snowboard ed allo skicross. La conferma sono questi Tricolori assoluti 2019 che fungeranno pure da test event per le gare del Festival Olimpico della Gioventù Europea – edizione invernale – che il Friuli Venezia Giulia ospiterà nel 2023.

Enzo Sima, nella doppia veste di consigliere nazionale FISI e di PromoturismoFVG (direttore del polo di Piancavallo) ha espresso tutta la sua soddisfazione nell’aver portato a casa un evento così prestigioso per chiudere una stagione che ha fornito riscontri molto positivi in qualità di presenze nell’unica località sciistica del pordenonese. Non é stato facile ma ci siamo riusciti, ha continuato Sima. Gli assoluti italiani di snowboard sono il terzo evento più importante della stagione, dopo i mondiali e la coppa del mondo. A Piancavallo vedremo all’opera gli azzurri, veri protagonisti dell’inverno 2018-19 con 12 podi in coppa del mondo e 4 ai mondiali di Park City negli USA. Accanto ai vari Fishnaller, Bagozza, Coratti, Perathponer, Ochner, Visintin e l’olimpionica Moioli vedremo all’opera anche ottimi riders internazionali in quanto le gare saranno valide come punteggio FIS (federazione internazionale dello sci). Atleti dall’Europa ma anche dal Canada, USA, Russia e dall’estremo oriente con delegazioni e team dalla Cina, Corea e Giappone.
Durante la presentazione lo stesso Sima ha annunciato una novità dell’ultima ora. Durante la settimana dei tricolori di snowboard, esattamente venerdì 29 marzo, si terranno anche i campionati assoluti di skicross che precederanno quelli giovanili di snowboard (children pulcini) previsti sabato 30 (snowboardcross) e domenica 31 marzo (slalom gigante).

Questo il programma completo:

PSL (slalom parallelo) 26 marzo
PGS (slalom gigante parallelo) 27 marzo
Banked SL (tracciato composto da curve paraboliche e gobbe) 28 marzo
SBX (snowboardcross) ed, a seguire SKICROSS, 29 marzo.
SBX (Criterium “CHILDREN-PULCINI”) 30 marzo
GS (slalom gigante Criterium “CHILDREN-PULCINI”) 31 marzo

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Rita Caridi (32938 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery