Sci di fondo – Sprint in tecnica libera di Falun: Pellegrino ai piedi del podio

federico pellegrino LaPresse

Pellegrino quarto nella sprint in tecnica libera di Falun, Klaebo vince gara e coppa di specialità. Laurent 27esima tra le donne

Johannes Klaebo e la Norvegia scrivono la storia, Federico Pellegrino non riesce a inserirsi nella festa degli scandinavi. L’azzurro chiude quarto la sprint in tecnica libera di Falun ed è vero peccato perché era apparso in gran forma per tutta la giornata, prima con il secondo tempo in qualificazione, poi con il secondo posto dietro Klaebo ai quarti e infine vincendo la propria semifinale, dove proprio Klaebo, chiudendo terzo, avevo avuto bisogno del ripescaggio per superare il turno.

La finale, come accade sempre in questo format, è stata una gara completamente diversa, con gli atleti, che come ai Mondiali, si sono praticamente fermati e ci è voluto lo scatto dell’atleta meno quotato, Martin Bergstroem, per riaccendere la sfida. A quel punto Pellegrino ha risposto subito, ma nei metri successivi, sono stati Skar e Iversen a prendere il comando, con lo stesso Klaebo apparentemente chiuso e autore di un vero e proprio miracolo nel riuscire a sorpassare tutti, connazionali compresi, andando a vincere la gara e contemporaneamente la terza Coppa del mondo sprint consecutiva, impresa mai riuscita a nessuno, allungando su Alexander Bolshunov, ora a -102, in classifica generale. Pellegrino, anche lui chiuso, non è riuscito a trovare il guizzo per passare e si è arreso ai tre norvegesi.

La giornata, in ogni caso, è stata complessivamente positiva per l’Italia, con Francesco De Fabiani bravo sia a qualificarsi, sia a centrare la semifinale, dove ha dato tutto finendo però alle spalle di Iversen e Brandsdal e chiudendo con il settimo posto utile a trovare altri punti importanti per riuscire a restare nella top ten della classifica generale. Punti arrivano anche per Stefan Zelger, fuori ai quarti con il sesto posto nella batteria di Pellegrino e 29esimo nell’ordine d’arrivo.

Nella gara femminile la migliore delle azzurre è stata Greta Laurent, che ha superato la prova cronometrata con l’undicesimo tempo e poi ha chiuso 27esima dopo la caduta ai quarti. Fuori nelle qualificazioni Elisa Brocard, 38esima, e Lucia Scardoni, 55esima, mentre la gara è stata vinta da Stina Nilsson, con Maiken Caspersen Falla e Maja Dahlqvist a completare il podio. Quinta Ingvild Flugstad Oestberg che guadagna punti importantissimi su Natalia Nepryaeva in classifica generale portandosi a +47.

Ordine d’arrivo sprint TL femminile Cdm Falun (Swe)
1 NILSSON Stina 1993 SWE
2 FALLA Maiken Caspersen 1990 NOR
3 DAHLQVIST Maja 1994 SWE
4 INGEMARSDOTTER Ida 1985 SWE
5 OESTBERG Ingvild Flugstad 1990 NOR
6 LAMPIC Anamarija 1995 SLO
7 LUNDGREN Moa 1998 SWE
8 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt 1987 NOR
9 SUNDLING Jonna 1994 SWE
10 BJORNSEN Sadie 1989 USA

27 LAURENT Greta 1992 ITA
38 BROCARD Elisa 1984 ITA
39 SCARDONI Lucia 1991 ITA

Ordine d’arrivo sprint TL maschile Cdm Falun (Swe)
1 KLAEBO Johannes Hoesflot 1996 NOR
2 IVERSEN Emil 1991 NOR
3 SKAR Sindre Bjoernestad 1992 NOR
4 PELLEGRINO Federico 1990 ITA
5 BERGSTROEM Martin 1992 SWE
6 BRANDSDAL Eirik 1986 NOR
7 DE FABIANI Francesco 1993 ITA
8 RETIVYKH Gleb 1991 RUS
9 BOLSHUNOV Alexander 1996 RUS
10 VALNES Erik 1996 NOR

29 ZELGER Stefan 1995 ITA

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Giulia Galletta (13421 Articles)
Nata il 21 giugno 1988 a Palmi, provincia di Reggio Calabria
Contact: Website


FotoGallery