Sci alpino, la soddisfazione di Brignone dopo il superG di Soldeu: “ho provato ad andare a tutta”

AFP/LaPresse

Le sensazioni delle azzurre dopo il superG andato in scena oggi a Soldeu, vinto dalla tedesca Rebensburg

Viktoria Rebensburg ha vinto l’ultimo superG della stagione di coppa del mondo a Soldeu. La tedesca si è imposta con il tempo di 1’23”91, precedendo di 15 centesimi l’austriaca Tamara Tippler. Sul podio anche l’azzurra Federica Brignone, giunta terza a 34 centesimi dalla vincitrice. Tra le italiane hanno chiuso nella top ten la gara odierna anche Sofia Goggia e Nadia Fanchini, rispettivamente settima e nona. Queste le dichiarazioni delle azzurre dopo il superG di Soldeu:

Federica Brignone: “all’arrivo ho scosso la testa perché mi spiaceva aver chiuso a 19 centesimi da Tamara Tippler. L’avevo vista sciare e secondo me si poteva fare meglio, ma questa era una pista dove bisognava andar giù, un tracciato molto veloce, anche da uomini, con dossi e porte cieche, infatti ci ho messo tanto a fare ricognizione. Non si potevano avere indecisioni di linea, così ho provato ad andare a tutta e la differenza l’ho fatta nelle tre quattro porte dopo il muro. Poi però mi sono fatta schiacciare e ho pensato che il tempo non sarebbe bastato per salire sul podio, poi però ho visto che tutte le ragazze hanno fatto un po’ di fatica. Shiffrin? Le è andata bene che hanno cancellato i due superG ai quali non avrebbe partecipato, ma a parte questo ha vinto tutti gli altri che ha fatto, perciò si è meritata la coppa, è stata grande, ha vinto anche i Mondiali”.

Nadia Fanchini: “un po’ di rammarico c’è, ci ho provato e ho dato il massimo, mi sembra di aver sciato abbastanza bene, ma questo era un superG da spingere, bisognava fare linee veloci e io mi sono sentita troppo precisa, non sempre sciare bene paga, bisogna avere pelo. L’interpretazione è fondamentale, io ho sbagliato ma non si finisce mai di imparare anche se ho fatto tante gare”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery