Torino, la “banda dello spray” processata il 25 marzo per i fatti di piazza San Carlo

LaPresse/Mauro Ujetto

Quanto accaduto a piazza San Carlo non deve restare impunito, i quattro ragazzi protagonisti in negativo verranno processati a Torino

Si aprirà il prossimo 25 marzo in tribunale a Torino il processo ai quattro ragazzi componenti della cosiddetta ‘banda dello spray’, ritenuti responsabili, secondo l’accusa, di aver causato, la sera 3 giugno 2017, l’ondata di panico collettivo in piazza San Carlo spruzzando spray urticante per rapinare i tifosi che stavano assistendo davanti al maxischermo alla finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid. I quattro, tutti accusati di omicidio preterintenzionale, saranno processati con rito abbreviato.  Quella sera nel fuggi fuggi della folla, oltre 1500 persone rimasero ferite mentre una 38enne di Domodossola, Erika Pioletti, mori’ alcuni giorni dopo in ospedale per le lesioni riportate. Nelle scorse settimana è deceduta anche una seconda donna, Marisa Amato, 65 anni, che travolta mentre stava passeggiando nei pressi della piazza, era rimasta tetraplegica.  (Abr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery