Nuovo Mondiale per club, l’Eca guidata da Andrea Agnelli si oppone alla nuova formula

andrea agnelli LaPresse/Jennifer Lorenzini

Andrea Agnelli, presidente della Juventus e dell’Associazione europea dei club, ha detto la sua in merito alle novità riguardanti il Mondiale per club

La decisione della Fifa di rinnovare il Mondiale per club nel 2021 non può essere sostenuta dall’Eca“. Lo dice Andrea Agnelli, presidente della Juventus e dell’Associazione europea dei club, bocciando nuovamente il nuovo format annunciato dalla Fifa relativo al Mondiale per club con l’allargamento a 24 squadre a partire dal 2021. “La priorità per gli stakeholders deve essere quella di impegnarsi in una valutazione dettagliata su come il mondo del calcio internazionale potrebbe evolversi dopo il 2024“, aggiunge Agnelli nel suo discorso all’Assemblea generale dell’Eca in corso ad Amsterdam. Agnelli sembra poi fare riferimento al progetto di una ‘Super Champions’. “Abbiamo lanciato ora il processo per sviluppare una visione per il futuro delle competizioni Uefa per club. Questo è l’inizio di un viaggio che vedrà il coinvolgimento di tutte le parti interessate“, evidenzia il numero uno dell’Eca, sottolineando che “i rischi imprenditoriali di qualsiasi decisione presa nel calcio professionistico ricadono solo sui club”. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery