Lotta – L’Italia punta sugli Europei Senior di Bucarest: “saranno doppiamente importanti”

caneva lotta

Lotta: ad aprile occhi puntati sugli Europei Senior di Bucarest

Chiusi i Campionati Europei Under 23, la lotta italiana tira le somme e fissa il prossimo obiettivo. Da Novi Sad l’Italia è rientrata a casa senza medaglie, ma con due quinti posti che lasciano ben sperare per il futuro: ”Enrica Rinaldi e Simone Iannattoni hanno disputato una buona prova -sottolinea il Team Manager Lucio Caneva- e sono sulla strada giusta. Per gli altri il percorso è più lungo, ma essendo tutti giovani hanno tempo per potersi esprimere al meglio e avvicinarsi così alla zona medaglie”.

La rassegna continentale giovanile non era comunque l’appuntamento principale dell’anno: ”Gli Under 23 rivestono un’importanza relativa nel 2019 -prosegue Caneva- perché noi, così come tutte le Nazioni, ci stiamo concentrando sui Mondiali senior di Astana a settembre, che saranno di qualificazione per Tokyo 2020. Questo è stato dimostrato anche dalla partecipazione che in questa edizione è stata minore”.

Ora però sguardo rivolto agli imminenti Europei seniores che si svolgeranno dall’8 al 14 aprile a Bucarest, in Romania: ”Saranno doppiamente importanti perché concederanno ai primi 15 classificati di ciascuna categoria la qualificazione agli European Games di giugno a Minsk, in Bielorussia”. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery