Inter sconfitta e delusa, Spalletti a testa bassa: “sono mancate tante cose ma… non avevo alternative”

spalletti Spada/LaPresse

Luciano Spalletti ha parlato a seguito della sconfitta dell’Inter contro l’Eintracht di Francoforte, nerazzurri fuori dall’Europa

Luciano Spalletti si è presentato ai microfoni di Skysport dopo la sconfitta dell’Inter contro l’Eintracht di Francoforte. La squadra nerazzurra non si è qualificata per i quarti di finale di Europa League, ma Spalletti deve guardare avanti e pensare a non far abbattere la squadra in vista del derby: Sono mancati tanti aspetti stasera, il gol subito ci ha un po’ tagliato le gambe, poi abbiamo perso le distanze e gli equilibri tra i reparti col passare dei minuti. Le seconde palle? Purtroppo quando non hai la pulizia giusta nel palleggio si arriva spesso agli errori e si fa difficoltà”.

skriniar

Spada/LaPresse

Passando ai singoli Spalletti ha poi analizzato: “Keita? Purtroppo lui era stato fuori per tanto tempo, oggi è stata un po’ avventata la mia scelta di inserirlo, però diciamo che non avevo molte alternative. Stasera un po’ tutti hanno cercato troppo la giocata individuale, invece di cercare il compagno e la giocata di squadra”. Infine inevitabile accenno al derby: “Paura? Ma no, io penso a questa partita che dovevamo vincere. Poi è chiaro che bisognava far meglio, dobbiamo ritrovare un po’ di autostima in vista del match col Milan”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery