Indian Wells – L’ironia di Federer: “invidio Sampras e Laver, hanno soprannomi migliori dei miei!”

AFP/LaPresse

Dopo la vittoria su Edmund, Roger Federer ha ironizzato sui propri soprannomi: il campione svizzero ha spiegato di invidiare quelli di Sampras e Laver, ritenendoli migliori dei suoi

a : “adoro vedere Rod Laver qui, vorrei ringraziarlo di essere venuto a guardare un po’ di tennis. Penso di poter parlare a nome di tutti i giocatori: è un gran piacere quando le leggende vengono a vedere il tennis delle generazioni attuali. Significa il mondo. Lui e Pete hanno dei nickname migliori di me. Questa è la cosa della quale sono più geloso. ‘The Rocket’ e ‘The Pistol’. Io non ho nessun soprannome, quindi ho ancora tanto lavoro da fare”. I suoi fan, tramite social, gli hanno ricordato però i tanti soprannomi che gli sono stati dati in carriera: il ‘Re’, il ‘Maestro’, ‘The GOAT’ ecc. Ma forse Federer intendeva di non aver nessun soprannome ‘canonico’ che la stampa sostituisce al suo nome e gli viene universalmente riconosciuto.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery