Gruppo FCA, il titolo vola in borsa in vista di un matrimonio speciale

Le voci di una possibile alleanza-fusione tra FCA e il Gruppo PSA stanno generando un forte fermento nel settore automotive internazionale

Momenti si esuberanza in Borsa per il Gruppo FCA dopo alcune indiscrezioni relative ad un possibile matrimonio tra il Gruppo italo-americano e i francesi di PSA che controllano brand importanti del calibro di Peugeot, Citroen, DS, Opel e Vauxhall. I rumors hanno fatti schizzare il titolo Fiat Chrysler Automobiles sul listino principale di Piazza Affari del 3,5%, nonostante la giornata sia decisamente piatta per i mercati europei.

Gli specialisti di Les Echosc hanno parlato di una possibile fusione tra FCA e PSA fortemente sostenuta dalla famiglia Peugeot. Robert Peugeot, amministratore delegato della holding di famiglia FFP, in un’intervista ha dichiarato di aver sempre sostenuto l’operazione relativa all’acquisizione di Opel, aggiungendo che se in programma ci fossero altre alleanze, acquisizioni o fusioni non sarà certamente la sua famiglia a frenarle.

Anche il CEO del Gruppo PSA, Carlos Tavares, in occasione del recente Salone di Ginevra 2019 aveva dichiarato alla stampa che il suo Gruppo stava studiando possibile alleanze o fusioni con altri Costruttori internazionali, inoltre aveva paventato un possibile dialogo con FCA anche se al momento non c’era niente di certo sul tavolo.

Un’eventuale fusione tra FCA e PSA creerebbe un nuovo colosso del settore automotive in grado di stravolgere totalmente gli attuali equilibri e di insidiare da vicino i leader del mercato rappresentati dal Gruppo Volkswagen e da Toyota.

 

 

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery