F1, Vettel e Leclerc tranquilli: “non puntavamo al tempo, sappiamo le modifiche da apportare”

sebastian vettel photo4/Lapresse

Gp d’Australia, le FP2 hanno sollevato dubbi sulla Ferrari, ma Vettel e Leclerc ci hanno tenuto a tranquillizzare l’ambiente ferrarista

La Ferrari è stata un po’ sottotono nelle FP2 del Gp d’Australia. Vettel e Leclerc hanno chiuso rispettivamente al quinto e nono posto lasciando un po’ d’amaro in bocca tra i supporters della Ferrari. I due piloti però ai microfoni di Skysport hanno tranquillizzato tutti, svelando d’avere ben chiare le modifiche da mettere in atto in vista delle qualifiche di domani. Sebastian Vettel è parso tranquillo: “Per noi è stato un giorno difficile, non certo come a Barcellona, però so che la macchina va forte e spero che troveremo le ragioni delle difficoltà odierne. Se riusciremo a capire cosa non va domani andrà meglio. Non so se si tratta di un problema di setup, adesso non sappiamo, ma la notte è lunga ed i nostri ingegneri sono furbi, dunque relax“.

Discorso simile per Leclerc, il quale cercherà di migliorare il nono posto odierno, il pilota si è detto comunque soddisfatto: “penso che la macchina è stata difficile da guidare in FP2 perchè c’era molto vento, sappiamo però cosa modificare e speriamo d’aver ragione in questi cambiamenti. Erano condizioni difficili, tutti come noi non puntavano al tempo oggi, sono comunque soddisfatto”. L’ipotesi di una Ferrari un po’ nascosta prende sempre più piede.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery