Golf, Qatar Masters – Rimonta e successo finale per Justin Harding

Rimonta e vittoria finale per Justin Harding: il sudafricano si impone partendo dal decimo posto. Filippo Bergamaschi 68°

Il sudafricano Justin Harding, autore di una gran progressione finale, ha vinto con 275 (68 68 73 66, -13) colpi il Commercial Bank Qatar Masters (European Tour), disputato sul percorso del Doha Golf Club (par 72),a Doha nel Qatar, dove Filippo Bergamaschi si è classificato 68° con 289 (74 68 76 71, +1).

Harding, 33enne di Somerset West, nel cui palmares figurano due successi sull’Asian Tour e sette sul Sunshine Tour, il suo circuito di competenza, ha ottenuto il primo titolo sul tour continentale rimontando dalla decima piazza con un 66 (-6, otto birdie, due bogey). Ha lasciato a due colpi ben nove concorrenti: i connazionali George Coetzee, Erik Van Rooyen e Christiaan Bezuidenhout, il coreano Jinho Choi, gli spagnoli Nacho Elvira e Jorge Campillo, lo svedese Anton Karlsson, il francese Mike Lorenzo-Vera e l’inglese Oliver Wilson, leader dopo tre turni (277, -11).

Filippo Bergamaschi ha condotto le ultime 18 buche in 71 (-1) colpi con un birdie e 17 par. Sono usciti al taglio dopo 36 buche gli altri italiani in gara: Edoardo Molinari, 74° con 144 (69 75, par), Lorenzo Gagli, 88° con 145 (73 72, +1), Andrea Pavan, 101° con 146 (76 70, +2), Nino Bertasio, 130° con 151 (76 75, +7), Renato Paratore, 133° con 152 (79 73, +8), e Guido Migliozzi, 138° con 153 (78 75, +9)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Mirko Spadaro (15368 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 9 agosto 1993 è un esperto di basket e calcio, ama tutti gli sport a 360 gradi. Scrive su SportFair dal 2016


FotoGallery