Golf, Eurotour – Singh Brar e De Jager in testa al Magical Kenya Open: Bergamaschi e Migliozzi al 6° posto

Foto Bellicini

L’inglese Jack Singh Brar e il sudafricano Louis De Jager al vertice del Kenya Open: Bergamaschi e Migliozzi al 6° posto, a metà classifica Gagli, campione in carica, Manassero e Paratore

Filippo Bergamaschi e Guido Migliozzi, sesti con 67 (-4) colpi, hanno effettuato una buona partenza nel Magical Kenya Open (European Tour), sul percorso del Karen CC (par 71) a Nairobi in Kenya, dove sono al vertice con 64 (-7) l’inglese Jack Singh Brar e il sudafricano Louis De Jager. A metà classifica Matteo Manassero e Lorenzo Gagli, che difende il titolo, 75.i con 73 (+2), e Renato Paratore, 95° con 74 (+3).

La coppia di testa precede di misura l’indiano Gaganjeet Bhullar (65, -6) e di due colpi lo spagnolo Adri Arnaus e il nordirlandese Michael Hoey (66, -5), mentre affiancano i due azzurri in sesta posizione il cileno Hugo Leon, il sudafricano Christiaan Bezuidenhout, il neozelandese Josh Geary, lo scozzese Liam Johnston e il francese Romain Langasque. E’ al 75° posto anche il 45enne sudcoreano Ho-Sung Choi, che si è già esibito sul PGA Tour, noto per il suo modo di giocare stravagante e soprannominato “Fisherman swing” per uno swing che ricorda i movimenti di un pescatore.

Bergamaschi ha segnato cinque birdie e un bogey e Migliozzi sette birdie e tre bogey. Per Manassero due birdie e quattro bogey, per Gagli tre birdie, tre bogey e un doppio bogey e per Paratore un eagle a una buca par 4 (nona, 304 metri), un birdie e sei bogey. Il montepremi è di 1.100.000 euro.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery