“Mi cambiavo con i bambini”, il racconto shock di Umar Sadiq: “ai Rangers esperienza terribile, Gerrard mi umiliava”

Roberto Settonce/LaPresse

L’attaccante del Perugia ha raccontato la terribile esperienza vissuta in Scozia con la maglia dei Glasgow Rangers

Un’esperienza da dimenticare, un’avventura terribile che Umar Sadiq non avrebbe mai voluto vivere. L’attuale attaccante del Perugia ha svelato quanto gli è accaduto in Scozia, durante la sua militanza nei Glasgow Rangers di Gerrard.

AFP/LaPresse

Mesi durissimi, che l’ex Roma ha raccontato ai microfoni del Sunday Post: “Gerrard si è dimostrato molto diverso da come credevo fosse, fu lui stesso a convincermi, chiamandomi tre o quattro volte e complimentandosi con me. Mi promise di essere al mio fianco e di aiutarmi a crescere, mi ha fatto sentire importante e ho accettato. Però, appena mi sono trasferito, è arrivato Lafferty e lì sono iniziati i problemi. Mi è stato detto che non potevo usare lo spogliatoio della prima squadra, che mi dovevo cambiare con i bambini. Dopo poco mi è stato anche vietato di parcheggiare l’auto all’interno del centro sportivo. Mi sono sentito umiliato e continuavo a chiedere quale fosse il motivo di questo cambio d’atteggiamento, senza mai ricevere risposta. Neanche Gerrard è riuscito a darmi delle spiegazioni“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Ernesto Branca (27354 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery