Giusy Versace inaugura a Venezia il “Muro di bambole”

8 marzo: Giusy Versace inaugura a Venezia “Wall of Dolls”

Un legame a doppio fillo unisce Giusy Versace alla città di Venezia! Dopo essere stata “L’Aquila” del Carnevale del 2015 e la madrina della 32ª Venicemarathon, Giusy torna in laguna venerdì 8 marzo, giornata internazionale della “Festa della Donna”, per il primo “Wall of Dolls” veneziano, allestito a Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna.

Giusy Versace e la giornalista e amica Francesca Carollo inaugureranno il nuovo “Muro di Bambole”, ospite della Fondazione Musei Civici di Venezia e del progetto “Città delle Donne” e realizzato sul modello originale di Milano. Ricordiamo, infatti, che “Wall of Dolls” nacque nel 2013 nel capoluogo lombardo da un’idea della cantante e conduttrice televisiva Jo Squillo per rappresentare le vittime di femminicidio attraverso un’installazione artistica. Il “muro” negli anni è divenuto un vero simbolo della lotta contro la violenza sulle donne.

A Venezia si è iniziato a parlare di “Wall of Dolls” lo scorso settembre in occasione del Festival del Cinema quando la Versace assieme alla Squillo, alla Carollo e a Jessica Notaro presentarono il docufilm “Donne e Libertà”. Il progetto è stato poi presentato lo scorso novembre in occasione della “Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne” e il prossimo venerdì 8 marzo Giusy e Francesca saranno testimoni della sua attuazione concreta.

Le bambole che saranno presentate al pubblico sono state realizzate, nei mesi scorsi, dagli studenti del Liceo Artistico Statale M. Guggenheim di Venezia, grazie alla collaborazione con il Dipartimento Servizi Educativi dei Musei Civici. La collezione sarà arricchita anche da alcuni preziosi esemplari realizzati da celebri stilisti e arrivati da Milano grazie alla disponibilità della Versace e di Class TV Moda.

Grande è la soddisfazione per Giusy Versace: “Ho fortemente voluto che il “Muro di bambole” venisse installato anche a Venezia, perché è una città che amo e alla quale sono fortemente legata. Sono felice che Jo Squillo mi abbia appoggiato in questo progetto e che la presidente della Fondazione Musei Civici di Venezia Mariacristina Gribaudi, assieme al Comune di Venezia, abbiano accolto favorevolmente la nostra proposta, unendosi a noi nella lotta contro la violenza sulle donne. Non vedo l’ora di vedere le bambole realizzate dagli studenti del liceo artistico nei tipici costumi veneziani. Nell’occasione, proietteremo anche un estratto del docufilm “Donne e Libertà” che abbiamo presentato al Festival del Cinema di Venezia”.

L’appuntamento con l’inaugurazione è in programma venerdì 8 marzo, ore 11.30 a Ca’ Pesaro, Galleria Internazionale di Arte Moderna.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...
About Rita Caridi (32699 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery