F1, Kubica pronto alla sfida: “non sarei qui se non fossi convinto dei miei mezzi. La Ferrari? Ho detto no perchè…”

photo4/Lapresse

Il pilota polacco ha parlato della sua nuova avventura in Formula 1, svelando i motivi che lo hanno spinto a dire no alla Ferrari

Entrare in Formula 1 è stato difficile, tornarci adesso lo è ancora di più“. Sono le parole di Robert Kubica in un intervista a ‘La Stampa’ sul nuovo esordio in F1 domenica a Melbourne nel Gp d’Australia.

photo4/Lapresse

Il pilota polacco ricomincia a 34 anni con la Williams. Era uno dei migliori talenti della sua generazione quando, nel febbraio del 2011, rischiò l’amputazione del braccio destro in un incidente rallistico vicino a Savona in un rally. Le aspettative per il Gran premio di Melbourne? “Sarà una sorpresa anche per me. Un conto è scendere in pista in un test, un’altra cosa è gareggiare“, ha aggiunto Kubica che su come hanno risposto le braccia finora, ha detto: “bene, il sinistro compensa e alla fine non ho dei limiti particolari. Ovviamente certe dinamiche bisogna viverle per vedere come il tuo fisico reagisce“. Sul fatto di poter andare forte, il polacco ha spiegato: “probabilmente sì, anche se rientrando dopo otto anni certe sensazioni dovrò riprovarle. Con il tempo capirò dove sono in grado di arrivare. L’importante è fare un passo alla volta ed essere aperto mentalmente. Se non fossi convinto non sarei qui. Un posto per lei al simulatore della Ferrari per questa stagione? Sì, ma alla fine ho preferito rimettermi in gioco e tornare in pista“. (Red-Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Ernesto Branca (27500 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery