F1, Helmut Marko mastica amaro: “Gasly avrebbe chiuso davanti a Vettel senza l’errore in qualifica”

LaPresse/Photo4

Il super consulente della Red Bull ha analizzato l’avvio di stagione del proprio team, masticando amaro per quanto riguarda Gasly

Era da tanto tempo che la Red Bull non iniziava la stagione in maniera competitiva, ottenendo un podio fin dalla prima gara in calendario. Max Verstappen è riuscito a chiudere al terzo posto, insidiando fino al traguardo Lewis Hamilton, rimasto comunque saldo in seconda posizione.

AFP/LaPresse

La delusione è arrivata da Gasly, undicesimo dietro la Toro Rosso di Kvyat, un piazzamento negativo che non ha comunque tolto il sorriso ad Helmut Marko. Intervenuto ai microfoni della Gazzetta dello Sport, il super consulente Red Bull ha difeso il francese, sottolineando che avrebbe potuto chiudere davanti a Vettel senza l’errore in qualifica: “nelle ultime stagioni iniziavamo ad essere competitivi solo all’inizio dell’estate, stavolta siamo già lì e senza guai in qualifica Pierre Gasly sarebbe potuto finire pure lui davanti a Vettel. Ora è importante, quando non si può vincere, evitare di commettere stupidaggini e raccogliere punti pesanti. Sono convinto che quest’anno lotteremo per il mondiale, perché abbiamo Verstappen che è il miglior giovane in circolazione. In Australia ha commesso una sola sbavatura, giustificato dal fatto che stava provando a raggiungere Lewis Hamilton, la macchina però è buona e il motore si è dimostrato affidabile. Da venerdì a domenica ha girato senza problemi, erano anni che non partivamo così forte”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Ernesto Branca (27325 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery