F1 – Hamilton in estasi, Bottas rammaricato e Vettel battagliero: le parole dei primi tre dopo le qualifiche del Gp d’Australia

Lapresse

Le parole dei primi tre classificati dopo le qualifiche del Gp d’Australia, concluse con le due Mercedes di Hamilton e Bottas davanti alla Ferrari di Vettel

Pole position numero 84 in carriera, l’ottava in Australia. Lewis Hamilton ha iniziato nel migliore dei modi la nuova stagione, piazzando la sua Mercedes davanti a tutti nelle qualifiche di Melbourne. Una prestazione spaziale del britannico, riuscito a tenere dietro il compagno di squadra Bottas e la Ferrari di Vettel, distante ben sette decimi dalla W10 del campione del mondo.

Grande soddisfazione nel post qualifiche per Hamilton, intervenuto ai microfoni di Paul Di Resta: “il pubblico è stato incredibile, è davvero una giornata bellissima. Uscendo dai test non pensavamo di avere questo passo, ovviamente ce lo auguravamo però dobbiamo tutto questo al lavoro dei ragazzi in fabbrica e qui in pista. Valtteri ha fatto un lavoro eccezionale, si è avvicinato moltissimo a ne e sono felice. Ottava pole qui? E’ un qualcosa che non sapevo, è molto bello. Se ci sono riuscito è grazie a mio padre che mi ha insegnato tutto“.

Soddisfatto ma non troppo Valtteri Bottas: “abbiamo fatto grandi progressi, siamo riusciti a migliorare e siamo andati bene in qualifica. Tutta la sessione è stata ottima, ma specialmente il primo giro nella Q3 mi è piaciuto parecchio. Non è stato sufficiente per la pole, Lewis ha fatto un ottimo giro e io ho faticato un po’ nel primo settore. Avrei voluto essere davanti, la gara è domani e partirò dalla prima fila. Come team però siamo stati bravi perchè, dopo i test complicati, abbiamo fatto un gran lavoro svoltando completamente“.

Un pizzico di delusione infine sul viso di Vettel: “devo fare le congratulazione a Lewis e Valtteri, sono state qualifiche un po’ difficili. La macchina non è stata danneggiata, devo comunque fare i complimenti a chi ci è stato davanti. La gara però è domani, questa pista è particolare ma non è grandioso il risultato di oggi. Sì che possiamo vincere, non si può mai sapere cosa può accadere domenica. Abbiamo una buona auto e siamo in buona forma, le Mercedes sono favorite ma siamo qui per gareggiare, altrimenti sarebbe piuttosto noioso. Punteremo a fare una buona partenza e poi vedremo“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Ernesto Branca (27322 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery