Ciclismo – “Caso Preidler”, Dumoulin ci va giù pesante: “il doping non è scomparso dal nostro mondo”

Gian Mattia D'Alberto/LaPresse

Le dure parole di Tom Dumoulin sull’ammissione di Preidler di diversi giorni fa: l’olandese certo che il doping sia ancora molto diffuso nel ciclismo

Il ciclismo sta regalando forti emozioni con due corse prestigiose ed importanti, la Parigi-Nizza e la Tirreno-Adriatico. A margine delle tappe di queste due competizioni, è impossibile non parlare dell’ammissione di circa 1′ giorni fa di Preidler (QUI LE SUE PAROLE).

Gian Mattia D’Alberto/LaPresse

E’ stato Tom Dumoulin, l’unico corridore ad esporsi senza troppi problemi: “mi sono sentito tradito. Mi sono sorpreso che mi sia stato domandato poco su questo argomento finora. I giornalisti ne devono parlare. Bisogna mantenere alta l’allerta, il doping non è scomparso dal nostro mondo“, ha affermato alla ‘rosea’.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery