Biathlon, l’azzurra Wierer 12ª Oslo: suo il trofeo di specialità, coppa del mondo generale ancora in bilico

AFP/LaPresse

Biathlon – Dorothea Wierer nella mass start di domani si giocherà la vittoria nella classifica generale di coppa del mondo

Dorothea Wierer vince la coppa ad inseguimento di biathlon, ma il verdetto relativo alla coppa del mondo generale è rimandato a domani. Alla 28enne azzurra serviva un podio nella pursuit di Holmenkollen per chiudere i conti con una gara di anticipo, ma non è andata oltre il dodicesimo posto, complici 4 errori al tiro. La vittoria è andata alla slovacca Anastasiya Kuzmina, con zero errori al poligono, davanti alla tedesca Denise Herrmann e alla svedese Hanna Oeberg. A questo punto la Wierer dovrà difendere nella mass start di domani il primo posto nella classifica generale di coppa, che senza tener conto degli scarti guida con 894 punti a +42 sulla connazionale Lisa Vittozzi. Terza la Kuzmina a quota 844, quarta la norvegese Marte Oslbu Roeiseland con 834 punti.

Oltre a Wierer e Vittozzi resta in corsa per la coppa del mondo generale la 34enne Kuzmina, che ha dominato la penultima gara della sua trionfale carriera dopo il successo di 48 ore prima nella sprint, mentre viene tagliata fuori dalla lotta per la sfera di cristallo la Roeiseland per il gioco degli scarti. Intanto la Wierer può festeggiare la coppa di specialità nella pursuit, la seconda della propria carriera dopo quella di individuale conquistata nel 2016. Domani alle ore 13.45 ci sarà dunque la gara decisiva. In base alla classifica, Wierer vincerà la coppa chiudendo almeno sesta indipendentemente dai risultati delle rivali e si metterà al riparo da Kuzmina arrivando 28esima, cioè terzultima. Solo per una manciata di punti, dunque, la sfera di cristallo non è solo un duello tutto italiano. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
About Francesco Gregorace (9968 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 28 maggio del 1987, giornalista pubblicista dall'anno 2017


FotoGallery