Auto – Quali sono i modelli più difettosi? Tutto quello che c’è da sapere prima di acquistare una nuova vettura [INFOGRAFICA]

Quadro Strumenti

L’agenzia Search Laboratory, in collaborazione con il team di ECU Testing, ha stilato una lista dei danni più comuni per marca e i relativi costi di riparazione

Possedere ed utilizzare un’auto è, oramai, una necessità più che un piacere.
Dalle commissioni al viaggio di lavoro, la nostra automobile è una costante che nella vita di tutti i giorni ci accompagna per interminabili ore e chilometri di strade.

Proprio per questo, le nostre auto (anche dopo pochi anni o mesi di utilizzo) possono essere soggette a malfunzionamenti e danni anche costosi, è infatti necessaria, prima dell’acquisto, un’attenta analisi sui possibili problemi evidenziati dai singoli modelli.
A causa delle tecnologie di ultima generazione di cui le vetture odierne sono dotate, non è facile e immediato, come poteva essere un tempo, risolvere un imprevisto sulla nostra vettura o quantomeno individuarlo.

L’agenzia Search Laboratory, in collaborazione con il team di ECU Testing, ha stilato una lista dei danni più comuni per marca:
I danni più frequenti sono 5 e si aggirano tutti su un costo di riparazione inferiore ai 2000 Euro. Si tratta di danni al sistema ABS, al quadro strumenti, al servosterzo elettrico, all’unità di controllo motore e infine alla trasmissione che è il danno frequente più costoso.

È, ovviamente, raro che si presentino tutti nello stesso modello di auto; tuttavia, su alcuni marchi possono essere più frequenti che su altri.
Su BMW, Ford, Opel e Volkswagen si segnalano spesso problemi all’ABS.
Audi, Mercedes-Benz, Opel e Volkswagen riportano spesso danni alla trasmissione.
Per Fiat e Peugeot, tra i problemi più frequenti c’è invece il servosterzo bloccato, che causa volante duro da maneggiare o completamente bloccato.
Land Rover, Citroen e Opel soffrono invece di problemi alla centralina,uno dei componenti fondamentali di ogni auto.
Dai dati risulta inoltre che il danno più costoso in assoluto è quello all’ABS Bosch 5.7 presente su Porsche 911 e Boxster con costi che possono arrivare a cifre intorno ai 6000 Euro.

Il fatto che alcuni marchi siano presenti in questa lista non significa che ogni modello di questi costruttori presenterà i problemi evidenziati ma è comunque una utile segnalazione di cosa ci si potrebbe aspettare negli anni.

Di seguito un’infografica dettagliata con la classifica e i relativi costi di riparazione:

La campagna completa è disponibile sul sito di ECU Testing al seguente link: https://www.ecutesting.it/blog/#le-auto-piu-difettose

 

Valuta questo articolo

4.2/5 da 5 voti.
Please wait...


FotoGallery