Auto del futuro: i 5 elementi che resisteranno all’evoluzione tecnologica

Nonostante la continua evoluzione che vive il settore automotive esistono alcuni componenti di un’automobile che resteranno fondamentali anche nel futuro

Il settore automotive sta vivendo una vera e propria rivoluzione tecnologica che sta stravolgendo il modo di vedere e vivere l’automobile. La guida di tutti i giorni sta per essere influenzata dai dispositivi di guida autonoma, mentre i propulsori diesel e benzina tradizionali stanno lasciando il passo a nuove unità alimentate con combustibili alternativi e attenti all’ambiente. Nonostante questa continua evoluzione, ci sono alcuni elementi di un’automobile che resisteranno al passare del tempo e delle tecnologie perché al momento occupano un posto fondamentale ed insostituibile.

Il primo di questi elementi è il freno di stazionamento che sopravviverà all’evolversi di propulsori e trasmissioni. Infatti se in un futuro potremmo fare a meno di pedali e volante, almeno così come li consociamo oggi, avremmo sempre bisogno di un dispositivo che blocchi il veicolo quando si trova in una zona di parcheggio e non viene utilizzato.

Anche le sospensioni rimarranno un elemento cardine del veicolo, anche se continueranno a subire delle importanti evoluzioni, infatti si diffonderanno sempre più le sospensioni intelligenze e adattive in grado di regolare il proprio settaggio in maniera automatica in base al tipo di strada percorsa e al tipo di guida utilizzata.

Sulle auto del futuro non mancherà mai un sistema di climatizzazione in grado di mantenere la temperatura desiderata all’interno dell’abitacolo, magari mentre ci rilassiamo su una vettura dotata di guida autonoma. Anche se c’è già chi sogna auto volanti tipo hovercraft, gli esperti sono convinti che le automobili di domani continueranno ad utilizzare gli pneumatici per i loro spostamenti, sia per una questione di costi che di praticità. Ovviamente questi componenti diventeranno sempre più futuristici perché potranno ospitare al proprio interno dei veri e propri propulsori e potranno anche recuperare l’energia cinetica dispersa.

Infine anche i proiettori resisteranno alle nuove tecnologie, infatti se sensori, radar e visori notturni ci permetteranno di muoverci con disinvoltura anche al buio, la presenza di luci all’esterno dell’auto sarà fondamentale per essere visibili agli altri utenti della strada.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery