Atletica – World Relays, verso Yokohama e Doha: le staffette azzurre in raduno, c’è anche Tortu

tortu AFP/LaPresse

Atletica: staffette azzurre in raduno verso Yokohama e Doha. C’è anche Filippo Tortu

Road to Yokohama. Si avvicina l’appuntamento delle World Relays (11-12 maggio), evento chiave per la qualificazione delle staffette ai Mondiali di Doha(27 settembre-6 ottobre), ai quali avranno accesso diretto i primi 10 team classificati in Giappone nella 4×100 e nella 4×400 (e i primi 12 della staffetta mista 4×400). Per preparare al meglio la rassegna iridata dedicata ai quartetti, 35 velocisti azzurri si ritrovano da domenica 24 a sabato 30 marzo al Centro di Preparazione Olimpica “Bruno Zauli” di Formia per il primo dei due raduni previsti, agli ordini del responsabile della velocità Filippo Di Mulo e dei collaboratori Giorgio Frinolli e Riccardo Pisani, con il sostegno dello staff sanitario e di valutazione federale. Tra i convocati indicati dal direttore tecnico Antonio La Torre c’è anche il primatista italiano dei 100 metri Filippo Tortu, 9.99 lo scorso anno a Madrid: proprio a Yokohama aprirà la stagione all’aperto dopo il periodo di preparazione che lo attende a Tenerife, in Spagna. In ottica 4×100, tra gli altri, sarà al lavoro anche Fausto Desalu, secondo azzurro di sempre nei 200 metri con il 20.13 degli Europei di Berlino 2018. E dopo il bronzo continentale al coperto di Glasgow, cominciano il percorso di avvicinamento al doppio evento iridato le quattrocentiste Raphaela Lukudo, Ayomide Folorunso, Chiara Bazzoni e Marta Milani. Al raduno di Formia, per vincoli scolastici, non prenderanno parte alcuni giovani atleti che comunque rientrano nel progetto delle staffette.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Rita Caridi (32728 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery