Applausi per Allegri, ma una domanda sorge spontanea: Juventus arrembante, ma perchè solo quando è spalle al muro?

massimiliano allegri LaPresse

Massimiliano Allegri merita di prendersi tutti i meriti di una rimonta da favola, ieri sera tra Juventus ed Atletico Madrid non c’è stata storia

Le critiche? Ci vogliono dottori bravi…“. Massimiliano Allegri si prende giustamente la sua rivincita. Dopo essere stato riempito di critiche a seguito della gara d’andata, adesso parla lui e lo fa in maniera veemente attaccando i suoi detrattori. La verità come spesso accade, sta nel mezzo. Puntare il dito contro l’atteggiamento della Juventus al Wanda Metropolitano era corretto, è stata una gara troppo remissiva per le capacità e la rosa costruita dai bianconeri, non rendeva onore agli sforzi della società. Al ritorno invece è stata tutt’altra storia, con l’Atletico Madrid annichilito dallo strapotere juventino, con Allegri che ha voluto schiacciare l’avversario nella propria metà campo alzando il baricentro e giocando da grandissima squadra.

AFP/LaPresse

Una domanda però adesso sorge spontanea: perchè farlo soltanto quando si è spalle al muro? E’ questo ciò che ancora manca alla Juventus. Una squadra come quella bianconera dovrebbe giocare sempre come ieri, imporre il proprio gioco su qualsiasi campo, giocarsela a viso aperto contro chiunque e non rischiare debacle come quella di Madrid senza di fatto provare a fare il proprio gioco. Allegri adesso si prende giustamente la sua rivincita e gli enormi meriti di questa rimonta clamorosa contro l’Atletico, il tifoso più attento però guarda avanti, al prossimo ostacolo che arriverà. In tal senso la speranza è che Allegri metta da parte il suo lato più premuroso, proponendo una Juventus arrembante come quella vista ieri sera allo Stadium. Lo farà? Oppure vedremo una Juventus col freno a mano tirato in stile Madrid? E’ questo il grande quesito del post “remuntada”. Vedendo come i bianconeri hanno giocato ieri, la speranza dei tifosi è quella di vedere sempre questo atteggiamento.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery