Campionati Mondiali di Cablewake – Due ori, tre argenti e 2 bronzi per l’Italia a Buenos Aires

Italia: 2 Ori, 3 Argenti e 2 medaglie di Bronzo, si concludono bene Campionati Mondiali di Cablewake disputati a Buenos Aires

La nazionale italiana della disciplina Cablewake sta rientrando dall’Argentina con una serie di successi che la pongono tra le nazioni più forti al mondo in questa nuova e spettacolare disciplina che si sta diffondendo a livello mondiale, apprezzata soprattutto dai giovanissimi.

Ma passiamo alle medaglie vinte in questi Campionati Mondiali Cablewake svolti dal 15 al 23 febbraio a Zarate, nel circondario di Buenos Aires, dove al Pampa Cable Park sono confluiti più di 200 atleti provenienti da 29 nazioni per  sfidarsi in acqua,  sulle strutture  che consentono  salti e tricks spettacolari, in cerca del titolo mondiale nelle diverse categorie.

L’Italia si è comportata bene, le 2 medaglie di squadra (l’argento alla Youth+Senior e il bronzo alla Open+Seated) si possono considerare una conferma dell’ottimo livello della scuola italiana di cablewake, raggiunto grazie alla diffusione in tutte le nostre regioni di impianti cable e grazie al lavoro di tante Associazioni affiliate che diffondono  questo sport  a sportivi appassionati di tutte le età.

Le medaglie individuali  vinte dai rider italiani sono 5:  due ori della “famiglia” Pagnini, Emanuele nella categoria Seated (paralimpici) e Claudia nella wakeboard junior (Claudia si è piazzata 5^ nella gara Open ladies); le due medaglie d’argento di Giovanni Arrigoni nella categoria open wakeskate e di Rolando Fociani nella wakeboard veterans; infine la medaglia di bronzo della giovanissima Vanessa Tittarelli nella wakeskate junior.

Gli altri componenti la squadra hanno ben figurato: 9^ posizione di Noah Gessi nella wakeboard open, 6° posto per Riccardo De Tollis nella Wakeboard junior e 11° nella cat. open; 6° posizione per Maurizio Marassi open wakeskate,  quarto Fabrizio Cicerale nella master wakeboard, mentre Alberto della Beffa risulta 6° nella stessa categoria, 4° Alessandro D’Agostino nella wakeskate junior e 7° nella categoria wakeboard boys, mentre il fratello, purtroppo influenzato,  è risultato 19°.

I tecnici Alberto Della Beffa e Ludovico Vanoli sono soddisfatti e felici,  lo sguardo è già rivolto ai prossimi raduni in vista dei Campionati Europei (Open e Seated) di Sosnowiec, Polonia, dal 24 al 27 luglio e agli Europei Junior+Senior a Beckum, Polonia dal 10 al 15 settembre.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...
About Rita Caridi (32885 Articles)
Nata a Reggio Calabria il 18 giugno 1990 ama tutti gli sport, con un focus particolare sui motori e la pallacanestro. Scrive su SportFair dal 2015
Contact: Website


FotoGallery