Scherma – Coppa del Mondo di spada: Enrico Garozzo secondo a Vancouver

Enrico Garozzo sul podio a Vancouver: secondo posto per l’azzurro nella tappa di Coppa del Mondo di spada

Enrico Garozzo torna su un podio di Coppa del Mondo dopo tre anni. Lo spadista azzurro chiude al secondo
posto la prova di spada individuale a Vancouver. Garozzo cede solo al giapponese Koki Ano che in finale si impone con il punteggio di 15-7.

Oggi sono felice – commenta l’azzurro dopo la cerimonia del podio –. E’ stato un periodo duro per via del problema fisico che ho dovuto affrontare e che finalmente sembra sulla via della guarigione. I complimenti oggi li rivolgo a me stesso, al mio maestro Angelo Mazzoni, al mio preparatore atletico ed al preparatore respiratorio ed alla mia società d’allenamento, la Milano Scherma. Ma non posso che ringraziare chi mi sta curando la spalla ed oggi anche il fisioterapista della Nazionale, Riccardo Lazzari ed Etienne Philippe che mi segue a Milano“.

L’azzurro, che continua una lunga scia di ringraziamenti, conclude il suo commento con una frase che ne evidenza il “carattere” e la voglia di essere ancora protagonista della spada mondiale: “Oggi me la godo – chiosa Garozzo – ma da lunedì si tornerà a lavorare al massimo“. L’ItalSpada festeggia anche l’ottimo piazzamento di Federico Vismara. Lo spadista classe 1997, dopo il terzo posto nella tappa d’esordio stagionale a Berna, si ferma ai piedi del podio a Vancouver, uscendo sconfitto ai quarti di finale per 15-8 contro il francese Alexandre Bardenet che ha staccato il pass per il podio grazie al punteggio di 15-8. Questa domenica si torna in pedana con la gara a squadre che vedrà protagonista il quartetto azzurro composto da Marco Fichera, Andrea Santarelli, Paolo Pizzo e Davide Di Veroli.(Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery