Roma, De Rossi in versione mediatore: “voglio chiarimento tra Kolarov ed i tifosi”

Daniele De Rossi Daniele De Rossi, Roma - ALFREDO FALCONE

Roma, Daniele De Rossi sta cercando di compiere il proprio lavoro da capitano al meglio, ricucendo lo strappo tra Kolarov e la tifoseria

Se si dovesse ricomporre questa piccola frattura sarei il più contento del mondo, spero che domani sia il giorno giusto. Io mi sento un po’ in mezzo, voglio bene ai tifosi della Roma e considero Kolarov un fratello“. Il capitano della Roma, Daniele De Rossi, si esprime così sui rapporti tesi tra Aleksander Kolarov e i tifosi giallorossi: “Chiedo ai tifosi di fidarsi di me, Kolarov è un professionista esemplare, attaccato alla squadra -aggiunge De Rossi in conferenza stampa alla vigilia del match d’andata degli ottavi di finale di Champions con il Porto-. Non sto dicendo che è romanista da quando è piccolo, ma è uno che dà sempre quello che deve dare. Preferisco quelli così rispetto a quelli che baciano la maglia e poi si fermano al primo dolorino o storcono la bocca se il mister gli chiede di giocare in un altro ruolo. C’è sempre da ricordarsi che il tifoso va rispettato e assecondato quando mostra un po’ di insofferenza, soprattutto quando i risultati non arrivano“. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery