Quanto costa uno spot durante il Super Bowl? Cifre da capogiro

AFP/LaPresse

Super Bowl 2019 alle porte, tutti si domandano come di consueto che cifre avranno raggiunto gli spot durante l’incontro dell’anno

E’ uno show che si rinnova ogni anno e attrae solo negli Stati Uniti qualcosa come 100 milioni di telespettatori, è l’atto finale dello sport più seguito dagli americani e nessun evento sportivo può essere paragonato, nemmeno lontanamente, a questa manifestazione. E’ il Super Bowl, la finale del campionato professionistico di football americano che quest’anno si disputerà al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta in Georgia, la sera del 3 febbraio 2019, quando in Italia sarà passata da poco la mezzanotte. A sfidarsi i New England Patriots e i Los Angeles Rams. Uno spazio pubblicitario di 30 secondi durante il match avrà una tariffa media di circa 5,5 milioni dollari. Lo share televisivo medio registrato negli ultimi anni è stato pari a circa il 70% degli spettatori che guardano la tv in quel momento. Carissimi i prezzi dei biglietti, siamo ben lontani dal 1976, quando per assistere all’evento dal vivo bastavano 12 dollari. Le cifre sono aumentate in modo vertiginoso e negli ultimi anni il ritmo di innalzamento dei prezzi ha subito un’ulteriore accelerata. Il biglietto più ‘economico’ quest’anno era di 2mila dollari. Lo stadio è ovviamente già ‘sold out’ e sui circuiti non ufficiali circolano tagliandi a cifre folli, con picchi addirittura di 70-80mila dollari. Una volta entrati, però, si può mangiare incredibilmente a buon mercato perché i costi sono popolari: 5$ per un cheeseburger, 3$ per una fetta di pizza, 2$ per un hot dog e 5$ per una birra. (Tom/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery