Fossa Olimpica, il Trap Pezzaioli vince lo scudetto regionale: a Lonato del Garda trionfano le furie monteclarensi

Stefano Mariani Eccellenza Lombarda del 2019. Scudetti regionali anche per Zani, Zucchetti, Foresti, Lombardo, Paolacci, Floris, Ferrari, Pesenti, Cucinotta e Bertolo

Sempre più forti. Nonostante la crescita esponenziale di tante realtà, storiche e recenti, del bel tiro lombardo, il Trap Pezzaioli, ogni anno, riesce a crescere più di tutti. Lo scudetto regionale di fossa olimpica è finito nuovamente nella bacheca delle furie monteclarensi e, anche quest’anno, per i pretendenti se ne riparlerà il prossimo. Una vittoria più che meritata, giunta alla fine di un campionato dominato per tutte le 8 tappe, di cui la finale di domenica 24 febbraio, al Concaverde di Lonato del Garda, è stata l’atto conclusivo di una cavalcata trionfale.

È il quinto titolo invernale consecutivo da quando la mia passione, trasmessa e condivisa con i miei carissimi amici, è diventata una splendida realtà – ha commentato il coach Luigi Beatini – È stata una giornata bella, intensa, ricca di emozioni fino all’ultimo bersaglio. Sapevamo di poter vincere, ma il nostro sport è imprevedibile fino all’ultimo piattello e solo alla fine dei lanci si decide il verdetto. La nostra società si è ulteriormente rafforzata, con ingressi del calibro di Ivan Rossi e Francesco Contessi, che vanno ad aggiungersi ai tanti tiratori di altissimo talento. Questo ci fa guardare con estrema fiducia ai vari obiettivi nazionali“. Non è mancata una stoccata al regolamento in vigore: “limitare il risultato di 8 prove a soli 6 piattelli di bonus, di fatto quasi azzerando l’intero percorso agonistico, credo sia una regola da rivedere – ha proseguito il leader delle furie biancorosse – Ma oggi è una giornata di festa, per cui ringrazio i miei carissimi amici tiratori, che hanno dato anima e corpo per portare a casa questo strepitoso risultato”. A posizionarsi dietro il dream team monteclarense sono stati gli alfieri del Poggio dei Castagni, con le Frecce verde-oro del Concaverde a chiudere il podio della sfida a squadre.

Passando ai numerosi titoli individuali, a brillare nella categoria Eccellenza è stato il portacolori del TAV Belvedere Stefano Mariani, che ha regolato in finale l’esperto Vittorio Taiola del Concaverde, mentre tra i 1^ categoria è stato Marco Zani, del TAV Arlunese, ad aggiudicarsi la vittoria contro il favoritissimo Nicola Minini, esponente di prima fascia del TAV Poggio dei Castagni. Nella 2^ e 3^ categoria, a puntarsi gli scudetti regionali sul petto sono stati Roberto Zucchetti, del TAV Uboldo, e Luca Foresti, del TAV Le Rondinelle azzurre, mentre a festeggiare, nelle varie qualifiche, sono stati: Lorenzo Ferrari (Juniores), Maria Francesca Floris (Ladies), Giuseppe Lombardo (Veterani), Giovanni Paolacci (Master), Antonio Pesenti (SG-L), Roberto Cucinotta (SG-U) e Diego Bertolo (SG-S).

Un grande applauso va rivolto a tutti coloro, ragazzi e ragazze, giovani e meno giovani, che hanno partecipato a questo straordinario campionato d’inverno – ha commentato Luciano Rossi, presidente FITAV, presente all’evento – Il campionato lombardo è stato il più partecipato di tutti e questo dice molto sull’importanza di questa Regione per il nostro sport. I numeri attestano un grande successo, meritato e costruito con convinzione, che sono felice di condividere con tutti i presenti”. “Il mio ringraziamento va a tutte le società – ha concluso il delegato regionale Daniele Ghelfi – che da sempre teniamo in grande considerazione e che, per il futuro, saranno ancora più considerate. Saremo sempre a loro disposizione”. 

Valuta questo articolo

Rating: 5.0/5. From 2 votes.
Please wait...
About Ernesto Branca (28111 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.
Contact: Website


FotoGallery