Fed Cup – Tathiana Garbin spiega la sconfitta dell’Italia: “Giorgi tradita dalla tensione, ma Bencic ha giocato meglio”

LaPresse - Tano Pecoraro

Tathiana Garbin ha parlato della sconfitta dell’Italia nella sfida di Fed Cup contro la Svizzera: la capitana azzurra ha giustificato il doppio ko della Giorgi a causa della troppa tensione e voglia di far bene

Weekend amaro per l’Italia di Fed Cup. Le azzurre sono state annichilite dalla Svizzera, capace di imporsi per 3-0 ottenendo 3 successi in altrettanti singolari. Se per Sara Errani, sconfitta all’esordio da Belinda Bencic, c’era l’attenuante del ritorno in campo dopo una lunga squalifica, la doppia sconfitta di Camila Giorgi, vera speranza azzurra nonchè migliore italiana in classifica WTA, è stata una vera e propria mazzata. Tathiana Garbin, capitana azzurra, ha motivato il ko delle ragazze dell’italtennis così: “dovevamo vincere sabato l’incontro della Giorgi contro la Golubic, con quei punti saremmo rimaste pienamente in corsa. Purtroppo Camila ha pagato a caro prezzo la tensione, ci teneva tanto a vincere e di occasioni ne ha avute. Il 4-1 del primo set, la rimonta nel terzo. Peccato non averle sfruttate. Domenica contro la Bencic ha giocato un po’ meglio, soprattutto nel secondo set ha avuto qualche chance per rientrare in partita, ma l’avversaria, dobbiamo ammetterlo, è stata più forte di lei“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery