Operazione Europa League, riportiamo il trofeo in Italia: Napoli ed Inter dominanti, ma occhio alle insidie per gli ottavi

Spada/LaPresse

Europa League, Napoli ed Inter hanno conquistato il pass per gli ottavi di finale della competizione nella quale puntano senza mezzi termini al titolo

La due giorni di Europa League, “allungata” dalla gara tra Lazio e Siviglia di ieri, ha dato i propri esiti. L’Italia può sorridere solo in parte, data l’eliminazione proprio della squadra di mister Simone Inzaghi per mano degli spagnoli. Oggi invece due promozioni agli ottavi di finale, da parte di due squadre che lotteranno con il coltello tra i denti per la vittoria del titolo che manca da troppo tempo all’Italia.

AFP/LaPresse

Dapprima il Napoli ha vinto contro lo Zurigo una gara abbastanza semplice dopo il 3-1 dell’andata. Ancelotti ed i suoi uomini si sono imposti per 2-0 conquistando dunque l’approdo agli ottavi di finale. Stessa sorte è toccata all’Inter. La squadra di Spalletti ha vinto anch’essa all’andata col punteggio di 1-0, vittoria anche nella gara di ritorno per 4-0 con reti di Lautaro Martinez, Perisic, Politano e Ranocchia. Adesso dunque le due squadre italiane si approcceranno al sorteggio di domani con grandi ambizioni, consce delle proprie possibilità di vittoria dell’Europa League. Le avversarie temibili però non mancano di certo.

AFP/LaPresse

Tra le più importanti vi sono di certo le inglesi, con Arsenal e Chelsea che hanno i loro problemi in questa fase della stagione, ma restano due delle big della competizione. Da evitare dunque i due club di Premier League, ma anche il Siviglia è da considerare una delle squadre migliori dell’Europa League dopo i successi degli anni passati. Andrè Silva e soci hanno eliminato già la Lazio dimostrando qualità e concretezza. Vi sono però anche alcune squadre cosiddette “materasso” nel prossimo sorteggio. Si tratta ovviamente di squadre organizzate, ma di spessore senz’altro inferiore rispetto a quelle di Premier e Liga. Sorrideremmo infatti qualora Inter e Napoli dovessero beccare ad esempio Slavia Praga e Dinamo Zagabria agli ottavi di finale, male non sarebbe insomma. Fatto sta che, al di là del sorteggio, le nostre rappresentati sono due delle squadre più temute del novero delle qualificate agli ottavi di Europa League. Grandi aspettative sulle spalle di due grandi club: Ancelotti e Spalletti sono avvisati.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery