Ciclismo, il ct Davide Cassani festeggia i 5 anni in azzurro: “poste le basi per un futuro roseo”

Ciclismo, il ct azzurro Davide Cassani ha parlato della sua esperienza alla guida della Nazionale con la vittoria del campionato europeo

Il momento più felice in questi 5 anni da ct della Nazionale italiana è quando abbiamo vinto il campionato europeo. La nostra nazionale in 5 anni è sicuramente cresciuta perché sono cresciuti quei ragazzi che da promesse sono diventati campioni, o comunque corridori che cominciano a vincere in campo internazionale anche se dobbiamo fare un altro passo in avanti“. E’ il bilancio tracciato all’Adnkronos dal ct azzurro Davide Cassani che il 28 gennaio ha raggiunto il traguardo dei 5 anni da ct della Nazionale azzurra. “Per quanto riguarda la Federazione, come coordinatore generale delle squadre nazionali sono contento perché l’anno scorso abbiamo ottenuto il massimo di medaglie in tante specialità. Il lavoro che stiamo facendo è buono. Poi, non possiamo nasconderci dietro un dito, ci sono anche dei problemi ma che sono anche di altri sport”. “Alla fine dobbiamo guardare al futuro, investire sui giovani, e garantire una continuità per avere sempre la possibilità di trovare i campioni per domani. So che la gente chiede un campionato del mondo, e tutti gli anni ci stiamo avvicinando a questo obiettivo. Quando conquistavamo i mondiali vincevamo anche Fiandre, Parigi-Roubaix, le grandi classiche. Adesso tanti ragazzi sono cresciuti: anche se all’estero ci sono corridori forti siamo più competitivi rispetto a qualche anno fa“, conclude Cassani. (Int/AdnKronos)

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery