Atletica, salto con l’asta: bella prova per Stecchi a Lodz

Claudio Stecchi a Lodz, in Polonia, ha fatto registrare l’ottima misura di 5,65 a soli 5 centimetri dal suo record personale

Bella conferma per Claudio Stecchi a Lodz, in Polonia. L’astista delle Fiamme Gialle chiude al quarto posto l’Orlen Cup 2019 con la misura di 5,65, a cinque centimetri dal 5,70 che sabato 19 gennaio a Nevers (Francia) l’ha reso il secondo azzurro di sempre al coperto con il miglior salto indoor degli ultimi nove anni. Il 27enne fiorentino, allenato da Riccardo Calcini con la collaborazione tecnica del primatista italiano Giuseppe Gibilisco, dà poi l’assalto a quota 5,75 per tre volte, con un terzo tentativo molto promettente. In una gara vivace e di livello assoluto, soltanto il trio di polacchi padroni di casa Pawel Wojciechowski (5,80), Piotr Lisek (5,80) e Robert Sobera (5,70) fa meglio di Stecchi, che inizia a 5,50 senza macchie, deve ricorrere a tre salti per assicurarsi i 5,65 e poi va diretto sui 5,75 del possibile nuovo primato, per ora mancato. Restano alle sue spalle il greco campione del mondo indoor del 2014 Konstantinos Filippidis (5,60) e il brasiliano campione olimpico Thiago Braz (5,50). Stecchi sarà di nuovo in pedana domenica 10 febbraio in Germania, a Chemnitz, e poi mercoledì 13 febbraio a Stettino (Polonia).

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery