Il caso singolare di Simona Halep, n°1 al mondo e senza coach: “per i prossimi 4 mesi non voglio nessuno perchè”

Halep LaPresse / AFP PHOTO / Ben STANSALL

Simona Halep è la regina del tennis femminile, ma non ha al suo fianco alcun coach per la nuova stagione: la tennista romena spiega il perché di questa particolare decisione

Simona Halep ha deciso di iniziare la stagione 2019, quella nella quale dovrà difendere la prima posizione WTA e il primo Slam vinto in carriera (Roland Garros), senza coach. Dopo la separazione consensuale con coach Darren Cahill, per motivi legati alla famiglia di quest’ultimo, la Halep si è presa qualche settimana per valutare la situazione e decidere di non affidarsi ad alcun nuovo allenatore, almeno per i primi mesi. La tennista romena ha spiegato il motivo in un’intervista alla WTA: “durante i prossimi tre o quattro mesi viaggerò senza un allenatore. Al momento non penso alla questione, voglio solo gestire al meglio la situazione e vedere come vanno le cose. Darren ha preso questa decisione perché la famiglia è la cosa più importante e viene sempre prima di tutto. Abbiamo comunque un ottimo rapporto e comunichiamo spesso. Continua a darmi dei consigli quando serve, ma è chiaro che non è più la stessa cosa di prima. Gli ultimi quattro anni sono stati i migliori della mia carriera, ora sarà tutto più difficile senza di lui. Sono comunque fiduciosa per quanto riguarda la realizzazione dei miei obiettivi, sento di avere maggiori responsabilità sia in campo che fuori. Voglio essere più rilassata: le ultime stagioni sono state colme di tensioni. Non voglio impegnarmi con un altro allenatore, perché dovrei fare il meglio anche per lui e non solo per me stessa. La mia vita non è fatta sola di tennis, cerco di essere felice e di godermi i momenti belli. La schiena sta andando molto bene, non ho avuto dolori nel 2019 e mi sto allenando al 100%. Vedremo nelle partite ufficiali come risponderà il mio corpo”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery