Supercoppa italiana, Gasparri e la sua polemica “in rima”

gasparri Donato Fasano/LaPresse LaPresse/Donato Fasano

Supercoppa italiana, Maurizio Gasparri ha polemizzato contro la decisione di giocare l’incontro a Gedda, lo ha fatto in rima 

Il senatore azzurro Maurizio Gasparri mette in versi la disfida Juve-Milan per la Supercoppa italiana e, per ‘Un giorno da pecora’ su Radio Rai Uno, prende di mira gli interessi che fanno premio sui diritti delle donne e così scrive nella sua “Ode velata”: “Si fa dura ormai la sfida con il popolo saudita Donne sole alle tribune non ne voglion tra le dune. Lo Sceicco s’è infuriato per lo scandalo scoppiato. Lì c’è poco da scherza’, c’è ben poca libertà. Uno spazio riservato per le donne hann’annunciato”. “Ma per questa Supercoppa -prosegue- troppa gente invero toppa. Cercan soldi questi dritti e trascurano i diritti. Peggio ancora potrà andar coi mondiali nel Qatar. Uno Stato assai sospetto, luogo proprio non perfetto. Restan le donne velate se di soldi lì abbondate. Se il profitto è esagerato, il diritto è calpestato. I sauditi e i qatarini versan fiumi di quattrini, ma la sete di guadagno la giustizia manda a bagno”. (Pol/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery