Ritiro Murray – Kyrgios pensa positivo: “Andy è tornato e sta giocando, i risultati contano ma penso che…”

LaPresse/PA

Dopo aver appreso la notizia del possibile ritiro di Andy Murray, Nick Kyrgios ha deciso comunque di pensare positivo, sperando che il suo grande amico cambi idea

Nei giorni scorsi, tramite una conferenza stampa organizzata all’improvviso, Andy Murray ha annunciato il suo probabile ritiro dal tennis, con scadenza entro Wimbledon. Il tennista scozzese ha spiegato che, a causa dei continui e inrisolti problemi all’anca che durano da oltre un anno, non riesce ad esprimere al meglio il suo tennis. Murray proverà a giocare per qualche mese, per poi prendere la decisione di dire addio al tennis in quel di Wimbledon, davanti al pubblico britannico.

Fra i colleghi più colpiti da tale decisione c’è sicuramente Nick Kyrgios, suo grande amico. Il tennista australiano ha comunque spiegato di voler pensare positivo, visto che comunque Murray non si sia arreso e stia provando ancora a a lottare: “ritiro Murray? Una notizia tristissima per il mondo dello sport. Andy è uno dei miei migliori amici in tour, abbiamo condiviso tante bellissime esperienze insieme, come il giro sulle montagne russe. È una vera leggenda, un ragazzo umile, spero riuscirà a dare il massimo e fare bene in questo torneo. Non voglio avere pensieri negativi su di lui, è tornato e sta giocando. I risultati contano fino ad un certo punto”.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery