Ritiro Murray, il messaggio toccante di Djokovic: “da ragazzini ho capito che saresti stato un grande rivale, sii forte Andy”

LaPresse/Reuters

Novak Djokovic ha rivolto un messaggio toccante ad Andy Murray dopo l’annuncio del suo ritiro: il campione di Belgrado ha ricordato il giorno in cui i due si sono conosciuti

Nei giorni scorsi, con grande sorpresa di tutto il mondo del tennis, Andy Murray ha annunciato il suo ritiro. Il campione scozzese ha spiegato di non riuscire ad esprimersi al meglio, a causa dei continui problemi fisici legati all’infortunio all’anca patito che lo tiene fermo, praticamente, da Wimbledon 2017. Fra i tanti messaggi di solidarietà che sono arrivati a Murray, è apparso davvero toccante quello che Novak Djokovic ha rivolto, tramite Instagram, all’amico e rivale conosciuto nel lontano 2001: “Tarbes, Francia 2001, ‘Les Petite As’. La prima volta in cui ci siamo incontrati e sfidati. Qualcosa mi diceva che avremmo avuto una fantastica rivalità e avremmo avuto l’opportunità di sfidarci sui palcoscenici più importanti per molti anni a venire. Quello che stai cercando di fare è a dir poco coraggioso e stimolante. L’altro giorno ti ho incontrato e non potevo davvero esprimere a parole la mia compassione per quello che stai passando. Come atleta, compagno tennista e amico, ti rispetto e ti sostengo completamente ogni secondo di questo Australian Open e ogni successivo tentativo di competere ai massimi livelli. Qualunque cosa accada, amerò sempre le nostre incredibili partite nel corso degli anni e sarò grato per quelle esperienze. Un grosso abbraccio Andy, sii forte”.

Djokovic Murray

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery