Pallavolo – Serie A1 Maschile: Milano non dà scampo a Modena, gli uomini di Velasco sconfitti senza appello

Davanti ad un Forum strapieno, i padroni di casa superano con il punteggio di 3-0 l’Azimut Modena di Zaytsev

Un Forum di Assago soldout e straordinariamente bello con i suoi 12.400 presenti accoglie Milano e l’Azimut Leo Shoes Modena. Prima del match l’inno d’Italia scalda i cuori di tutti i presenti, è spettacolo, spettacolo di livello straordinario.

L’Azimut Leo Shoes Modena inizia la gara con Christenson in regia, capitan Ivan Zaytsev è l’opposto, le bande sono Bednorz e Urnaut, al centro Mazzone e Anzani, il libero è Salvatore Rossini. La Revivre parte con la diagonale Sbertoli- Abdel Aziz, le bande sono Maar e Clevenot, i centrali sono Piano e Kozamernik, il libero è Pesaresi. Nel primo set è l’equilibrio a farla da padrone, 12-12 e match apertissimo. Modena spinge forte, Milano risponde colpo su colpo, 14-14. Scappa via Milano che si porta sul 20-23. La Revivre Milano chiude 22-25 il primo parziale, 0-1. Nel secondo set Milano parte fortissimo, 6-8 con Piano e compagni che giocano un volley veloce e efficace. La squadra di Giani resta sempre avanti, in un set dove Velasco inserisce anche Kaliberda per Urnaut, la musica non cambia, 22-25, 0-2. Nel terzo set è Modena a scappare via, 8-5 con Pinali al posto di Zaytsev. Restano avanti i gialli, 16-15, poi Milano cambia marcia, mette la freccia e piazza il break, 18-19. La Revivre Milano chiude 20-25 e 0-3 il match.

Julio Velasco (Azimut Leo Shoes Modena): “non c’eravamo, loro hanno giocato molto meglio di noi, hanno voluto la vittoria molto più di noi, hanno difeso molto più di noi, la difesa è il termometro dell’anima di una squadra e il termometro dice che loro hanno voluto molto più di noi questa vittoria. Abbiamo pregi e difetti, oggi si sono visti molto di più i difetti, dobbiamo fare molti più primi tempi, i centrali devono cercare la palla anche quando salta il muro avversario, sono arrabbiato, molto arrabbiato. Come sta Zaytsev? L’avete vista la partita, se avete visto la partita è una domanda fuori posto”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery