Pallavolo – Grande successo per il Flash Mob del PalaRadi contro la discriminazione femminile

Grande successo per il Flash Mob promosso al PalaRadi dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile: pubblico, giocatrici e arbitri insieme contro la discriminazione delle donne

Grande successo ha riscosso sabato sera, al PalaRadi di Cremona, il Flash Mob contro la discriminazione delle donne, promosso dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile in collaborazione con Pomì Casalmaggiore e Il Bisonte Firenze, le squadre impegnate in campo nell’anticipo della 3^ giornata di ritorno della Samsung Volley Cup di Serie A1 Femminile.

Nell’intervallo tra il primo e il secondo set si è vissuto un momento particolarmente emozionante: tutte le spettatrici – bambine, ragazze e donne – presenti al palazzetto si sono trasferite in un settore recintato della gradinata, la cosiddetta ‘gabbia‘, dove sono state raggiunte dalle giocatrici delle due squadre e dall’arbitro Dominga Lot per un toccante abbraccio di gruppo a tempo di musica.

L’intero movimento femminile di vertice ha voluto sottolineare così il suo ennesimo appello a favore della parità di genere, mettendo in scena con un flash mob la divisione tra il pubblico femminile e quello maschile che si verificherà concretamente a Gedda (Arabia Saudita) in occasione della Supercoppa italiana di calcio, quando le donne potranno assistere alla partita soltanto da un settore circoscritto.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery