NBA – L’orgoglio di DeAndre Ayton: “parlate sempre di Doncic! È fortissimo, ma io vengo sottovalutato!”

Credits: Instagram @deandreayton

Tutti parlano di Luka Doncic e la first pick, DeAndre Ayton, è rimasto un po’ nell’ombra in questa prima metà di regular season: il centro dei Suns alza la voce

DeAndre Ayton e Luka Doncic sono stati, sicuramente, i due talenti più discussi prima del Draft 2018. Il primo ha conquistato tutti grazie al suo fisico granitico e le sue incredibili doti atletiche che, secondo le esigenze dei Suns (ma anche quelle ventilate da Kings e Hawks), lo hanno fatto essere la prima scelta, a discapito del talento di Doncic. Il giovane sloveno ha fatto pentire diversi gm durante la stagione, dimostrandosi già pronto per il basket USA nonostante la giovane età: l’ex Real Madrid fa restare a bocca aperta tutti ogni notte ed è diventato già il leader dei Mavericks.

Ayton invece, pur giocando ad un buon livello, non è riuscito a ritagliarsi lo stesso spazio mediatico e la stessa popolarità: tutti parlano di Doncic e del suo talento, quasi nessuno della first pick dello scorso Draft. Per questo motivo, in una recente intervista a The Undefeated, DeAndre Ayton ha spiegato di sentirsi alquanto sottovalutato: “non ci parlo tutti i giorni, ma andiamo d’accordo e ci rispettiamo. Guardo sempre le sue partite. È una bestia. A volte penso tra me e me che ‘no, Doncic non può essere un rookie. Dal punto di vista professionale si è trovato già in situazioni simili. Familiari e amici ne parlano spesso. Li sento, ma cerco di non farmi coinvolgere da certe questioni. Ovviamente tutto ciò mi dà una scossa. Io sono sempre passato un po’ inosservato. Tutti sanno che giocatore sono, ma suppongo non vogliano darmene merito. Ho dovuto lavorare duramente per guadagnare tutto ciò che ho ora e devo semplicemente continuare a farlo”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery