Australian Open, Murray lotta come un leone ma crolla al 5° contro Bautista: match da “libro cuore”

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

  • AFP/LaPresse

    AFP/LaPresse

/

Australian Open, Andy Murray ha dato tutto in un incontro fantastico contro Bautista Agut: sconfitta ed addio al torneo a testa altissima per lo scozzese

Australian Open, Andy Murray è stato eliminato al primo turno del torneo dello Slam, probabilmente la sua ultima apparizione in terra australiana da tennista professionista. Ha chiuso in lacrime al termine di una gara nella quale non ha mollato davvero mai. Sotto 2 set a 0 contro Bautista Agut, ha avuto la forza fisica e mentale per portare la partita al 5° set, spinto da un pubblico fantastico che lo ha acclamato dal primo all’ultimo minuto di gioco. Al 5° però lo sforzo è stato pagato, con Bautista che ha avuto la meglio per 6-2 approdando dunque al turno successivo  del torneo. Il finale è stato davvero toccante, con Murray che ha iniziato a piangere prima dell’ultimo turno di servizio, tra gli applausi del pubblico conscio del fatto che questa potrebbe essere l’ultima volta di Andy agli Australian Open. Ancora una volta grazie Murray, per lo spettacolo offerto anche oggi: nonostante zoppicasse, nonostante il dolore all’anca. Il match è terminato con una meritata standing ovation… sarà stata l’ultima gara? Chissà.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery