Aneddoti e retroscena, a tutto Mourinho: “l’Inter è la squadra più forte che ho allenato. Ritirarmi? No, sono giovane”

Mourinho AFP/LaPresse

L’allenatore portoghese ha parlato per la prima volta dopo l’esonero, rivelando la squadra più forte mai allenata

Voglio allenare, sono troppo giovane per ritirarmi, sono nel calcio da molto tempo ma compirò 56 anni fra un paio di settimane e sono davvero giovanissimo“. Lo dice José Mourinho rispondendo a una domanda sul suo futuro professionale a un mese dall’esonero dal Manchester United. “Voglio rimanere nel calcio a cui appartengo, quello di alto livello. È molto facile giocare bene e non vincere, portare avanti idee senza risultati. La gente che vince e lo fa con continuità è un’altra cosa, perché c’è anche chi vince una sola volta e poi sparisce. Io appartengo a una categoria di allenatori con una carriera vincente, come Guardiola o Ancelotti“.

Il portoghese poi svela la sua squadra più forte: “devo rispondere l’Inter. Abbiamo vinto tutto, eliminando dalla Champions League il Barcellona, che all’epoca era la squadra più forte al mondo. Eravamo irrefrenabili, imbattibili. L’avventura al Manchester United? Chiudere la Premier 2017/2018 dietro il Manchester City è una delle imprese più belle della mia carriera. Qualcuno pensa che sia pazzo, perché poi ho vinto 25 titoli. Ma continuerò a sostenerlo sempre perché la gente non sa cosa c’è dietro le quinte“.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery