Milan, i dubbi di Gattuso sul futuro di Higuain e le valutazioni sull’esordio di Paquetà

higuain Spada/LaPresse

Milan, Rino Gattuso ha parlato del possibile addio di Higuain ai rossoneri dopo la vittoria di ieri in casa della Sampdoria in Coppa Italia

Gonzalo si è presentato bene, se non si allenava come piace a me non avrei preso la decisione di farlo scendere in campo contro la Sampdoria. Ci sono delle chiacchiere che lo riguardano in questo momento, ma vedo come si allena, la disponibilità che mi dà e la professionalità che ci mette. Il resto sono cose sue, di suo fratello, del suo procuratore che parla con Leonardo, spero che rimanga al più lungo possibile; se non sarà così, vedremo“. L’allenatore del Milan, Rino Gattuso, si esprime così sul suo attaccante Gonzalo Higuain, che dopo una prima parte di stagione sotto tono è al centro di numerose voci di mercato. “Fin quando sarà qua e ci metterà questa professionalità per me non sarà un problema”, aggiunge Gattuso a Milan Tv alla vigilia del match di Coppa Italia contro la Sampdoria dove potrebbe fare il suo esordio in rossonero Lucas Paquetà. “È un giocatore sveglio, è un giocatore con caratteristiche ben precise. Sembra un giocatore europeo e non brasiliano, fa le giocate da brasiliano ma sa tenere bene il campo, abbina qualità a forza fisica, recepisce subito, ha la calamita, il cervello gli funziona bene anche a livello tattico. Questo è qualcosa di importante. Sono sorpreso: è un giocatore di 21 anni che è arrivato al Milan dimostrando di possedere già professionalità e carisma. Vuole sempre la palla, si fa sempre vedere, si propone, rincorre gli avversari. Abbiamo fatto un grandissimo acquisto“. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery